Specialissimo, il bello del web - Home Page Specialissimo

ProbabilitÓ

(CuriositÓ - Varie)



Nel calcolo delle probabilitÓ alcune situazioni sono piuttosto ovvie e facili da risolvere; in altri casi, invece, quello che appare evidente pu˛ essere errato e per un giusto calcolo occorre tenere conto di alcuni fattori apparentemente secondari, che per˛ cambiano in pieno lo scenario finale.

Facciamo un piccolo esempio: un giocoliere ci propone il gioco delle tre carte; prende da un mazzo di carte un fante, una regina ed un re, le mescola opportunamente, le dispone coperte sul tavolo e ci invita ad indovinare quale carta Ŕ il RE.

Nel scegliere una carta Ŕ piuttosto facile intuire che abbiamo una probabilitÓ su tre di indovinare, quindi la nostra probabilitÓ di vittoria Ŕ pari al 33%.


Ma con una piccola variante le cose si complicano. Assegnamo per comoditÓ un numero ad ogni carta (quindi 1, 2 e 3) e poniamo di aver scelto la carta numero 1.

Il prestigiatore solleva la carta numero 2 e ci fa vedere che Ŕ una carta perdente, che non corrisponde al RE. Poi ci chiede se vogliamo mantenere la puntata sulla nostra carta, la numero 1, o se vogliamo cambiarla con la rimanente carta, la numero 3.

Anche qui, in apparenza, la cosa Ŕ semplice: sono rimaste solo due carte, una vince ed una perde; in ciascun caso quindi, sia che teniamo la nostra carta, sia che la cambiamo pare che la probabilitÓ di vittoria sia pari al 50%.

Ma attenzione, rivediamo la situazione partendo dall'inizio, prima che venga scoperta la carta numero 2. La situazione presenta 3 possibilitÓ:
1) se ho scelto la carta 1 sbagliata, cambiando vinco;
2) se ho scelto la carta 2 sbagliata, di nuovo cambiando vinco;
3) se invece ho scelto la carta 3 corretta, cambiando perdo.

Si evince dunque che nel cambiare carta le possibilitÓ di vittoria diventano 2 su 3, ossia pari al 66%. Conviene dunque sempre cambiare la carta!


Indietro

Informativa - Preferiti

Specialissimo © 2002-2023 by Franco C.