Specialissimo, il bello del web - Home Page Specialissimo

Mentone e Montecarlo

(Viaggi)

Tanti anni fa, nella mia gioventù, passavo molti week-end in riviera, con un mio grande amico che aveva un alloggio a Sanremo, in Liguria. Da li spostavamo poi nei paesini circostanti e ci spingevamo sovente anche in Francia, a Nizza, Juan les Pins, Mentone e spesso e volentieri passavamo intere giornate a Montecarlo, nel Principato di Monaco, visitando sia la parte nuova che quella vecchia, intorno al castello, molto pittoresca, facendo anche qualche capatina ai vari casinò, dal Municipale, al Lows al Cafè de Paris.

Dopo oltre vent'anni, a capodanno 2010/2011, sono tornato da quelle parti, con altri amici, ed è stato per me molto emozionante. Già il primo impatto è stato molto speciale: siamo partiti di sera e nel giro di un paio di ore siamo passati dai circa meno 2 gradi delle nostre parti ad oltre dieci gradi di notte in riviera, un vero spasso!


Siamo stati ospiti nell'alloggio di una nostra amica, a Mentone, primo paesino della Francia giungendo dalla riviera ligure, ed abbiamo passato il tempo facendo delle belle mangiate, bevute e partite a carte, oltre ovviamente a girare un bel po' in lungo ed in largo per il paese.

Ho scoperto che Mentone è una cittadina molto tranquilla, ove la quasi totalità dei bar chiude presto la sera, per cui è pure difficile trovare un posto per bere una birra. I ristoranti, invece, sono molti ma quasi tutti sono aperti soltanto di sera, per cui a pranzo bisogna arrangiarsi. Se non altro, a differenza di anni fa, ho notato che sono tutti un po' più gentili e parlano bene l'italiano, mentre una volta eri obbligato a sforzarti di parlare in francese, altrimenti niente...

Al sabato siamo andati a Montecarlo. Per me è stata una vera emozione ritornare in quei posti dopo così tanto tempo. Impressionante e sempre belllissimo vedere il porto, il casinò, il monte col castello, il lusso sfrenato. Ovunque colpisce la grande pulizia, non c'è un pezzo di carta o una cicca per terra.

Se passate da quelle parti vi consiglio, dopo aver girato un po' la parte nuova bassa intorno al porto, di fare un salto al casinò ed almeno un bel giro nei giardini di fronte ad esso, che salgono pian piano verso la parte alta, in gradoni successivi pieni di statue e graziose fontane.

Da non perdere poi la parte alta vecchia intorno al castello. Se andate in fondo al porto potete prendere la salita e farvi il percorso a piedi. Non è molto distante ed è senz'altro meglio che prendere uno dei bus, godetevi la passeggiata. Una volta in cima è un vero spettacolo. A parte la piazzetta del castello, col cambio della guardia, ci sono varie postazioni di veduta panoramica e potete avventuravi nei vicoli caratteristici. Merita anche una bella visita al grande museo oceanografico.

Galleria fotografica



Informativa - Preferiti

Specialissimo © 2002-2018 by Franco C.