Specialissimo, il bello del web - Home Page Specialissimo

Bažo - Sampeyre

(Eventi)




Ogni cinque anni Sampeyre si veste a festa per la Bažo. Essa rappresenta la storica cacciata dei Saraceni ed Ť una festa di popolo con radici antiche che Ť arrivata fino a noi passando indenne attraverso il tempo. Quest'anno (2007) si Ť svolta il 4, 11 e 15 febbraio.

Al tramonto del primo millennio cristiano, con la crisi dell'ordine amministrativo instaurato a suo tempo da Carlo Magno, l'Europa pagava a caro prezzo l'assenza di un forte potere politico centrale.

Le vallate alpine dell'Italia occidentale, da sempre legate alle vicende delle terre d'oltralpe, subivano le scorribande di popoli invasori di origine mediterranea, generamente definiti saraceni, che dalle loro basi di La Garde Freinet, presso Saint Tropez, risalivano la valle del Rodano e, attraverso i valichi alpini, si riversavano in terra italiana.


Il termine Bažo, cosž come quello che definisce i suoi capi, gli Abŗ, fa riferimento ai cosiddetti abati delle compagnie giovanili medievali, cui passÚ il compito di organizzare la manifestazione.

La Bažo, anzi Le Bažo (Oltre al capoluogo ci sono le frazioni Rore, Calchesio e Villar) sono sostanzialmente quattro distinti cortei di personaggi in costume, in festa per la libertŗ ritrovata, ciascuno con dei propri capi ed una propria bandiera.

Nella sfilata sono presenti vari personaggi: da quelli militari (ufficiali, fanti, cavalieri), a quelli rappresentanti il popolo di Sampeyre (sposi, vecchi, bambini), sino a quelli piý propriamente legati alla storica cacciata (saracine, mori e turchi).

Da ricordare che alla sfilata non possono partecipare le donne: tutti i personaggi femminili, dunque, sia bambini che adulti, sono comunque impersonati da uomini.

Gallery Baio 1   Gallery Baio 2   Gallery Baio 3   Gallery Baio 4

Immagini Baio Sampeyre

Indietro


Informativa - Preferiti

Specialissimo © 2002-2019 by Franco C.