Specialissimo, il bello del web - Home Page Specialissimo

Raduno alpini

(Eventi)




L'adunata nazionale degli alpini numero 92 si terrà a MILANO, dal 10 al 12 maggio 2019.
Le ultime precedenti sono state nel 2018 a TRENTO, nel 2017 a TREVISO e nel 2016 ad ASTI.

Galleria fotografica


STORICO

Ecco qualche riga di dettaglio su alcuni raduni precedenti ai quali ho partecipato di persona.

2011

Il grande raduno alpini n. 84 si è svolto quest'anno dal 6 al 8 maggio 2011 a Torino. L'affluenza di gente, come al solito, è stata numerosa: hanno invaso Torino oltre 600.000 persone, stravolgendo di fatto per qualche giorno la vita della città, specialmente sabato 7 maggio, giorno in cui c'era l'arrivo della prima tappa del Giro d'Italia, in piazza Vittorio Veneto.


Io ed i miei amici abbiamo partecipato: prenotati un paio di camper qualche mese prima, ci siamo recati sul posto già il giovedì pomeriggio, trovando un ottimo posto nel controviale pedonale di Corso Casale, nei pressi della Gran Madre, quindi ad un passo dalla zona 'calda' di Piazza Vittorio Veneto, via Po e Piazza Castello.

Come previsto, la manifestazione ha ottenuto un successo strepitoso. Devo dire che tutti gli eventi di quest'anno risultano piacevolmente amplificati dalla ricorrenza dei 150 anni dell'unità d'Italia. Unico neo, se posso permettermi, è stata l'assurdità di organizzare in concomitanza la tappa del giro d'Italia, altra manifestazione molto seguita. Si calcola che sabato, tra giro ed alpini, ci fossero circa un milione di persone in più a Torino che è si molto grande, ma quando il casino si concentra tutto nei pressi di via Po la cosa diventa piuttosto assurda..

Nella Galleria fotografica trovate alcune foto relative al raduno di Torino, in aggiunta a quelle dei precedenti raduni cui ho partecipato.

2010

Il raduno alpini n. 83 si è svolto il 9 maggio 2010 a Bergamo. L'affluenza di gente, come al solito, è stata numerosa: hanno invaso Bergamo oltre 500.000 persone, stravolgendo di fatto per qualche giorno la vita della città, che di norma conta circa 120.000 abitanti.

Io ed i miei amici abbiamo partecipato: prenotati un paio di camper qualche mese prima, ci siamo recati sul posto già il mercoledì sera. Bergamo si è rivelata una bella città, specie la parte alta, ed è stata una esperienza positiva, gratificata dall'ottima accoglienza ricevuta.

* * *

Domenica 31 gennaio 2010 si è svolta a Falicetto (CN) la consueta festa annuale degli alpini del paese. Dopo la cerimonia della messa, i numerosi partecipanti, anche di sezioni vicine, si sono riuniti nel salone parrocchiale per consumare il succulento pranzo imbandito da alcune mogli degli alpini. Alla manifestazione ha partecipato anche il colonnello Greco, presidente della seziona ANA di Saluzzo.

2009

Il Raduno Alpini n. 82 si è svolto il 10 maggio 2009 a Latina. Quest'anno, di comune accordo con alcuni amici, abbiamo deciso di partecipare affittando un camper e partendo, con largo anticipo, già la sera del mercoledì 6. Abbiamo avuto così la possibilità di visitare la città di Latina e famigliarizzare, sia con gli altri gruppi di alpini che con i residenti.

La manifestazione è stata abbastanza ben organizzata, anche se i mezzi pubblici non erano molto puntuali e c'è stata un po' di carenza di servizi igienici, ma nel complesso è filato via tutto liscio. Ho trovato la gente del posto, in maggioranza di origine veneta, molto simpatici e cordiali.

A parte la sfilata di domenica mattina, il resto delle giornate è stato dedicato a mangiare, bere, passeggiare e cantare.

2007

L'adunata nazionale degli alpini n. 80 si è svolta questa settimana a Cuneo, col momento culminante delle sfilate di domenica 13 maggio 2007.

L'esito è stato molto positivo: accompagnata dal bel tempo, la manifestazione ha avuto una larghissima partecipazione, arrivando a superare addirittura le 450.000 presenze. Il capoluogo della 'Provincia Granda' è stato letteralmente invaso dalle penne nere, accompagnate peraltro da numerosi simpatizzanti non-alpini.

L'afflusso è iniziato in settimana e le serate di venerdì e, specialmente, sabato sono state decisamente festaiole: in ogni angolo della città c'erano musica, canti e, naturalmente tanto vino ed allegria. La giornata di domenica, invece, è stata decisamente più sobria e dedita alle sfilate, cui hanno partecipato anche alcuni reduci della guerra mondiale.

Cuneo si è distinto in modo particolare per l'accoglienza e l'organizzazione; chi ha partecipato al raduno successivo, maggio 2008 a Bassano del Grappa, ha sentito particolarmente la differenza, sia come organizzazione (code di pullmann bloccati nella salita al sacrario, non presidiata dalla protezione civile) che come accoglienza (troppi locali con i bagni fintemente 'fuori uso'). Beh, speriamo che tutto possa servire per migliorare lo storico raduno..

Galleria fotografica


Indietro


Informativa - Preferiti

Specialissimo © 2002-2019 by Franco C.